fbpx

ZSE CONTROLLO ACCESSI – VARCHI TORNELLI PORTELLI LETTORI SOFTWARE

Soluzioni per il controllo degli accessi

SISTEMI CONTROLLO ACCESSI

NEWS 2022-12-06 18:50

TIP & NEWS del 2022-12-06 11:42


Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.
Un sistema di Controllo degli Accessi deve essere progettato correttamente, i Varchi Fisici debbono essere correttamente dimensionati per supportare il corretto flusso di persone. Inoltre è importante studiare i percorsi dei flussi di entrata e di uscita in funzione degli orari. Ogni Varco Fisico ha specifiche caratteristiche, per esempio un ambiente marino od in una piscina deve essere utilizzato un Acciaio Inox AISI 316 che non teme la corrosione salina oppure il cloro. ZSE dispone di Professionisti ed Ingegneri che da 30 Anni progettano soluzioni che durino nel tempo ed offrano garanzia di elevata affidabilità.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.

TIP & NEWS del 2022-12-05 06:18


Il Varco Fisico è quel dispositivo hardware di Controllo degli Accessi che inibisce l`ingresso ai soggetti non autorizzati ad accedere. I dispositivi hardware di controllo accessi si dividono in due macro-tipologie, varchi in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente e varchi che non lo sono. Il Tornello a Tripode è un dispositivo in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, praticamente di far passare in modo sicuro una singola persona autorizzata ad accedere, mentre un Portello Automatico non è in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, poiché quando aperto possono fluire più soggetti senza controllo oltre a quello autorizzato.
Quando si deve creare un sistema di Controllo degli Accessi subito viene da pensare al Tornello. Il Tornello rappresenta il varco fisico più noto, ma esso ha solo il compito di inibire o concedere il passaggio, come fosse una porta. Da solo il Tornello non è in grado di fare null`altro, servono molte altre componenti tra cui il Software di Gestione GateApp, il Terminale Lettore, il dispositivo di identificazione e l`infrastruttura.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.

TIP & NEWS del 2022-12-03 11:08


A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.
I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
La manutenzione di un sistema di Controllo degli Accessi è fondamentale per ottemperare alle normative vigenti che obbligano ad eseguire ' manutenzioni periodiche dei dispositivi meccanici a contatto col il pubblico '. Soprattutto è importante per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo del Tornello per evitare usura precoce dello stesso. La mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo del Tornellogenerano rotazioni fuori asse che portano a consumare i cuscinetti.

TIP & NEWS del 2022-12-02 05:32


Un componente poco conosciuto del Tornello a Tripode è il Decellaratore Idraulico, questo dispositivo è il responsabile del rallentamento progressivo della rotazione del tripode, più viene spinto con energia più il decelleratore idraulico oppone resistenza. Il decelleratore idraulico installato nel tornello evita una rotazione fuori controllo del tripode stesso. Una rotazione non controllata e non correttamente decellerata porterebbe, il braccio successivo a quello spinto dal cliente che attraversa il tornello, a colpire il cliente sulla testa, spalle, schiena o gambe. Costatiamo che oggigiorno vi sono ancora aziende sul mercato che vendono dispositivi 'fuori norma' non dotati di sistema di decellerazione della rotazione del braccio del Tornello a Tripode.
Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.
Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...

TIP & NEWS del 2022-11-30 22:32


La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.
Un sistema di Controllo degli Accessi deve essere progettato correttamente, i Varchi Fisici debbono essere correttamente dimensionati per supportare il corretto flusso di persone. Inoltre è importante studiare i percorsi dei flussi di entrata e di uscita in funzione degli orari. Ogni Varco Fisico ha specifiche caratteristiche, per esempio un ambiente marino od in una piscina deve essere utilizzato un Acciaio Inox AISI 316 che non teme la corrosione salina oppure il cloro. ZSE dispone di Professionisti ed Ingegneri che da 30 Anni progettano soluzioni che durino nel tempo ed offrano garanzia di elevata affidabilità.
Il Varco Fisico è quel dispositivo hardware di Controllo degli Accessi che inibisce l`ingresso ai soggetti non autorizzati ad accedere. I dispositivi hardware di controllo accessi si dividono in due macro-tipologie, varchi in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente e varchi che non lo sono. Il Tornello a Tripode è un dispositivo in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, praticamente di far passare in modo sicuro una singola persona autorizzata ad accedere, mentre un Portello Automatico non è in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, poiché quando aperto possono fluire più soggetti senza controllo oltre a quello autorizzato.

TIP & NEWS del 2022-11-29 15:19


In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.
La manutenzione di un sistema di Controllo degli Accessi è fondamentale per ottemperare alle normative vigenti che obbligano ad eseguire ' manutenzioni periodiche dei dispositivi meccanici a contatto col il pubblico '. Soprattutto è importante per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo del Tornello per evitare usura precoce dello stesso. La mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo del Tornellogenerano rotazioni fuori asse che portano a consumare i cuscinetti.
Il Tornello a Tripode, posizionato su un percorso identificato come "Via di Fuga dal Piano di Evacuazione" definito dai Vigili del Fuoco per l'edificio in questione, viene visto come ostruzione. Quindi in questo caso è importante valutare di installare un Tornello a Tripode dotato di Bracci a caduta che consentono di librare un passaggio. Un'altra cosa da valutare è che le vie di fuga sono quantificate in "moduli", ed ogni modulo equivale alla dimensione di 60cm e consente l'evacuazione di un determinato numero di persone dall'edificio. Se i vigili del Fuoco hanno valutato che il percorso dove si desidera installare i Tornelli necessita di 2 Moduli, e state installando 2 Tornello, allora utilizzando i Bracci Collassabili rispettate quanto richiesto (2 moduli 60cm + 60cm). Se invece installate un singolo tornello sarà necessario prevedere a fianco un "Portello Uscita di Sicurezza da minimo 60 cm. Nel caso in cui si desidera optare per un Tornello a Bracci Fissi allora dovrà essere previsto un "Portello Uscita di Sicurezza" da 120 cm ( 115cm il Portello + 5cm di aria). L'alternativa al Portello Uscita di Sicurezza di tipo Meccanico può essere il Portello Automatico che consente di essere aperto elettronicamente con un pulsante dalla Reception anche per il passaggio di carrozzine o materiali ingombranti.

TIP & NEWS del 2022-11-28 07:20


I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
Non tutti i Sistemi di Controllo degli Accessi sono uguali ! certamente, un po` come non tutte le automobili oggi presenti sul mercato sono identiche, è necessario verificare affidabilità, garanzie, assistenza e luogo di produzione. Così pure per tutte le componenti dei sistemi di controllo degli accessi come i Tornelli oppure Terminali Lettori RFID vi sono dispositivi prodotti in Italia ed aziende che acquistano prodotti cinesi. Un prodotto non adeguato potrebbe arrugginirsi in breve tempo. All`inizio tutto funziona, ma in caso di problemi ? il prodotto potrebbe non essere riparabile od essere fuori mercato già dopo pochi mesi dall`acquisto. ZSE è una Azienda che produce schede elettroniche, dispositivi Hardware con supporto, assistenza e laboratorio in italia e ripara i propri prodotti anche dopo molti anni.
Voglio un Software Gestionale semplice ! certamente, è stato il nostro primo obiettivo dalle origini, ma un Software Gestionale è importante che possa crescere con le tue esigenze, poichè all`inizio uno pensa alle funzioni base, in seguito si rende conto che gli servono funzionalità avanzate. GateApp è un prodotto modulare potentissimo che può crescere con le tue esigenze. ZSE ha sviluppato il primo Software Gestionale per il Controllo degli Accessi nel 1992 e da allora è stato riscritto in nuovi linguaggi, ottimizzato e migliorato sino a diventare oggi uno strumento davvero completo usato da oltre 3000 aziende, ma mantenendo sempre uno stile semplice, lineare, immediato ed facile utilizzo.

TIP & NEWS del 2022-11-27 04:06


La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.
Voglio un Software Gestionale semplice ! certamente, è stato il nostro primo obiettivo dalle origini, ma un Software Gestionale è importante che possa crescere con le tue esigenze, poichè all`inizio uno pensa alle funzioni base, in seguito si rende conto che gli servono funzionalità avanzate. GateApp è un prodotto modulare potentissimo che può crescere con le tue esigenze. ZSE ha sviluppato il primo Software Gestionale per il Controllo degli Accessi nel 1992 e da allora è stato riscritto in nuovi linguaggi, ottimizzato e migliorato sino a diventare oggi uno strumento davvero completo usato da oltre 3000 aziende, ma mantenendo sempre uno stile semplice, lineare, immediato ed facile utilizzo.
I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.

TIP & NEWS del 2022-11-25 16:43


Il Varco Fisico è quel dispositivo hardware di Controllo degli Accessi che inibisce l`ingresso ai soggetti non autorizzati ad accedere. I dispositivi hardware di controllo accessi si dividono in due macro-tipologie, varchi in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente e varchi che non lo sono. Il Tornello a Tripode è un dispositivo in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, praticamente di far passare in modo sicuro una singola persona autorizzata ad accedere, mentre un Portello Automatico non è in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, poiché quando aperto possono fluire più soggetti senza controllo oltre a quello autorizzato.
La base del Controllo Accessi è quello dell`identificazione. Ogni soggetto, persona o veicolo, deve essere identificabile, per fare ciò gli viene associato un dispositivo elettronico chiamato TAG che contiene un numero univoco. Un apposito programma Gestionale chiamato Software di Controllo Accessi consente di associare ad ogni dispositivo di identificazione TAG l`Anagrafica di un soggetto.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.

TIP & NEWS del 2022-11-24 14:23


I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.

TIP & NEWS del 2022-11-22 14:42


I Tornelli apparentemente sembrano tutti molto simili, ma le caratteristiche che li differenziano sono molte, per esempio la prima: esistono tornelli (di bassa fascia) che hanno attuatori che si attivano impulsivamente per l`esecuzione della rotazione, mentre tornelli (di fascia medio-alta) hanno elettromagneti che si attivano all`accensione del Tornello e permangono attivi disattivandosi solo alla richiesta di transito. Nel primo caso gli elettromagneti sono piccoli e sottodimensionati, mentre nel secondo caso per restare attivi 24 ore su 24 debbono essere robusti e ben strutturati. Questa differenza sostanziale del meccanismo implica che, in caso di emergenza e per mancanza di corrente, nel primo caso il Tornello resterà bloccato, mentre nel secondo caso ruoterà liberamente consentendo di uscire, inoltre se un cliente si appoggia al braccio del Tornello nel primo caso l`elettromagnete è debole e non riuscirà a sbloccare la rotazione, nel secondo caso no.
La manutenzione di un sistema di Controllo degli Accessi è fondamentale per ottemperare alle normative vigenti che obbligano ad eseguire ' manutenzioni periodiche dei dispositivi meccanici a contatto col il pubblico '. Soprattutto è importante per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo del Tornello per evitare usura precoce dello stesso. La mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo del Tornellogenerano rotazioni fuori asse che portano a consumare i cuscinetti.
I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.

TIP & NEWS del 2022-11-20 20:32


I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.
In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.

TIP & NEWS del 2022-11-19 14:05


Il Tornello a Tripode, posizionato su un percorso identificato come "Via di Fuga dal Piano di Evacuazione" definito dai Vigili del Fuoco per l'edificio in questione, viene visto come ostruzione. Quindi in questo caso è importante valutare di installare un Tornello a Tripode dotato di Bracci a caduta che consentono di librare un passaggio. Un'altra cosa da valutare è che le vie di fuga sono quantificate in "moduli", ed ogni modulo equivale alla dimensione di 60cm e consente l'evacuazione di un determinato numero di persone dall'edificio. Se i vigili del Fuoco hanno valutato che il percorso dove si desidera installare i Tornelli necessita di 2 Moduli, e state installando 2 Tornello, allora utilizzando i Bracci Collassabili rispettate quanto richiesto (2 moduli 60cm + 60cm). Se invece installate un singolo tornello sarà necessario prevedere a fianco un "Portello Uscita di Sicurezza da minimo 60 cm. Nel caso in cui si desidera optare per un Tornello a Bracci Fissi allora dovrà essere previsto un "Portello Uscita di Sicurezza" da 120 cm ( 115cm il Portello + 5cm di aria). L'alternativa al Portello Uscita di Sicurezza di tipo Meccanico può essere il Portello Automatico che consente di essere aperto elettronicamente con un pulsante dalla Reception anche per il passaggio di carrozzine o materiali ingombranti.
Un componente poco conosciuto del Tornello a Tripode è il Decellaratore Idraulico, questo dispositivo è il responsabile del rallentamento progressivo della rotazione del tripode, più viene spinto con energia più il decelleratore idraulico oppone resistenza. Il decelleratore idraulico installato nel tornello evita una rotazione fuori controllo del tripode stesso. Una rotazione non controllata e non correttamente decellerata porterebbe, il braccio successivo a quello spinto dal cliente che attraversa il tornello, a colpire il cliente sulla testa, spalle, schiena o gambe. Costatiamo che oggigiorno vi sono ancora aziende sul mercato che vendono dispositivi 'fuori norma' non dotati di sistema di decellerazione della rotazione del braccio del Tornello a Tripode.
A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.

TIP & NEWS del 2022-11-18 13:40


I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
Un sistema di Controllo degli Accessi deve essere progettato correttamente, i Varchi Fisici debbono essere correttamente dimensionati per supportare il corretto flusso di persone. Inoltre è importante studiare i percorsi dei flussi di entrata e di uscita in funzione degli orari. Ogni Varco Fisico ha specifiche caratteristiche, per esempio un ambiente marino od in una piscina deve essere utilizzato un Acciaio Inox AISI 316 che non teme la corrosione salina oppure il cloro. ZSE dispone di Professionisti ed Ingegneri che da 30 Anni progettano soluzioni che durino nel tempo ed offrano garanzia di elevata affidabilità.
La base del Controllo Accessi è quello dell`identificazione. Ogni soggetto, persona o veicolo, deve essere identificabile, per fare ciò gli viene associato un dispositivo elettronico chiamato TAG che contiene un numero univoco. Un apposito programma Gestionale chiamato Software di Controllo Accessi consente di associare ad ogni dispositivo di identificazione TAG l`Anagrafica di un soggetto.

TIP & NEWS del 2022-11-16 16:34


Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.
Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.
Un componente poco conosciuto del Tornello a Tripode è il Decellaratore Idraulico, questo dispositivo è il responsabile del rallentamento progressivo della rotazione del tripode, più viene spinto con energia più il decelleratore idraulico oppone resistenza. Il decelleratore idraulico installato nel tornello evita una rotazione fuori controllo del tripode stesso. Una rotazione non controllata e non correttamente decellerata porterebbe, il braccio successivo a quello spinto dal cliente che attraversa il tornello, a colpire il cliente sulla testa, spalle, schiena o gambe. Costatiamo che oggigiorno vi sono ancora aziende sul mercato che vendono dispositivi 'fuori norma' non dotati di sistema di decellerazione della rotazione del braccio del Tornello a Tripode.

TIP & NEWS del 2022-11-15 15:56


Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...
Il Varco Fisico è quel dispositivo hardware di Controllo degli Accessi che inibisce l`ingresso ai soggetti non autorizzati ad accedere. I dispositivi hardware di controllo accessi si dividono in due macro-tipologie, varchi in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente e varchi che non lo sono. Il Tornello a Tripode è un dispositivo in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, praticamente di far passare in modo sicuro una singola persona autorizzata ad accedere, mentre un Portello Automatico non è in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, poiché quando aperto possono fluire più soggetti senza controllo oltre a quello autorizzato.
Un componente poco conosciuto del Tornello a Tripode è il Decellaratore Idraulico, questo dispositivo è il responsabile del rallentamento progressivo della rotazione del tripode, più viene spinto con energia più il decelleratore idraulico oppone resistenza. Il decelleratore idraulico installato nel tornello evita una rotazione fuori controllo del tripode stesso. Una rotazione non controllata e non correttamente decellerata porterebbe, il braccio successivo a quello spinto dal cliente che attraversa il tornello, a colpire il cliente sulla testa, spalle, schiena o gambe. Costatiamo che oggigiorno vi sono ancora aziende sul mercato che vendono dispositivi 'fuori norma' non dotati di sistema di decellerazione della rotazione del braccio del Tornello a Tripode.

TIP & NEWS del 2022-11-14 14:02


Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.
Non tutti i Sistemi di Controllo degli Accessi sono uguali ! certamente, un po` come non tutte le automobili oggi presenti sul mercato sono identiche, è necessario verificare affidabilità, garanzie, assistenza e luogo di produzione. Così pure per tutte le componenti dei sistemi di controllo degli accessi come i Tornelli oppure Terminali Lettori RFID vi sono dispositivi prodotti in Italia ed aziende che acquistano prodotti cinesi. Un prodotto non adeguato potrebbe arrugginirsi in breve tempo. All`inizio tutto funziona, ma in caso di problemi ? il prodotto potrebbe non essere riparabile od essere fuori mercato già dopo pochi mesi dall`acquisto. ZSE è una Azienda che produce schede elettroniche, dispositivi Hardware con supporto, assistenza e laboratorio in italia e ripara i propri prodotti anche dopo molti anni.
La manutenzione di un sistema di Controllo degli Accessi è fondamentale per ottemperare alle normative vigenti che obbligano ad eseguire ' manutenzioni periodiche dei dispositivi meccanici a contatto col il pubblico '. Soprattutto è importante per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo del Tornello per evitare usura precoce dello stesso. La mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo del Tornellogenerano rotazioni fuori asse che portano a consumare i cuscinetti.

TIP & NEWS del 2022-11-13 13:02


La manutenzione di un sistema di Controllo degli Accessi è fondamentale per ottemperare alle normative vigenti che obbligano ad eseguire ' manutenzioni periodiche dei dispositivi meccanici a contatto col il pubblico '. Soprattutto è importante per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo del Tornello per evitare usura precoce dello stesso. La mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo del Tornellogenerano rotazioni fuori asse che portano a consumare i cuscinetti.
Un componente poco conosciuto del Tornello a Tripode è il Decellaratore Idraulico, questo dispositivo è il responsabile del rallentamento progressivo della rotazione del tripode, più viene spinto con energia più il decelleratore idraulico oppone resistenza. Il decelleratore idraulico installato nel tornello evita una rotazione fuori controllo del tripode stesso. Una rotazione non controllata e non correttamente decellerata porterebbe, il braccio successivo a quello spinto dal cliente che attraversa il tornello, a colpire il cliente sulla testa, spalle, schiena o gambe. Costatiamo che oggigiorno vi sono ancora aziende sul mercato che vendono dispositivi 'fuori norma' non dotati di sistema di decellerazione della rotazione del braccio del Tornello a Tripode.
Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...

TIP & NEWS del 2022-11-11 13:46


A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.
In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.
Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...

TIP & NEWS del 2022-11-10 10:28


Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.
La base del Controllo Accessi è quello dell`identificazione. Ogni soggetto, persona o veicolo, deve essere identificabile, per fare ciò gli viene associato un dispositivo elettronico chiamato TAG che contiene un numero univoco. Un apposito programma Gestionale chiamato Software di Controllo Accessi consente di associare ad ogni dispositivo di identificazione TAG l`Anagrafica di un soggetto.
In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.

TIP & NEWS del 2022-11-09 06:12


Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...
Il Tornello a Tripode, posizionato su un percorso identificato come "Via di Fuga dal Piano di Evacuazione" definito dai Vigili del Fuoco per l'edificio in questione, viene visto come ostruzione. Quindi in questo caso è importante valutare di installare un Tornello a Tripode dotato di Bracci a caduta che consentono di librare un passaggio. Un'altra cosa da valutare è che le vie di fuga sono quantificate in "moduli", ed ogni modulo equivale alla dimensione di 60cm e consente l'evacuazione di un determinato numero di persone dall'edificio. Se i vigili del Fuoco hanno valutato che il percorso dove si desidera installare i Tornelli necessita di 2 Moduli, e state installando 2 Tornello, allora utilizzando i Bracci Collassabili rispettate quanto richiesto (2 moduli 60cm + 60cm). Se invece installate un singolo tornello sarà necessario prevedere a fianco un "Portello Uscita di Sicurezza da minimo 60 cm. Nel caso in cui si desidera optare per un Tornello a Bracci Fissi allora dovrà essere previsto un "Portello Uscita di Sicurezza" da 120 cm ( 115cm il Portello + 5cm di aria). L'alternativa al Portello Uscita di Sicurezza di tipo Meccanico può essere il Portello Automatico che consente di essere aperto elettronicamente con un pulsante dalla Reception anche per il passaggio di carrozzine o materiali ingombranti.
Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.

TIP & NEWS del 2022-11-06 10:35


I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
Non tutti i Sistemi di Controllo degli Accessi sono uguali ! certamente, un po` come non tutte le automobili oggi presenti sul mercato sono identiche, è necessario verificare affidabilità, garanzie, assistenza e luogo di produzione. Così pure per tutte le componenti dei sistemi di controllo degli accessi come i Tornelli oppure Terminali Lettori RFID vi sono dispositivi prodotti in Italia ed aziende che acquistano prodotti cinesi. Un prodotto non adeguato potrebbe arrugginirsi in breve tempo. All`inizio tutto funziona, ma in caso di problemi ? il prodotto potrebbe non essere riparabile od essere fuori mercato già dopo pochi mesi dall`acquisto. ZSE è una Azienda che produce schede elettroniche, dispositivi Hardware con supporto, assistenza e laboratorio in italia e ripara i propri prodotti anche dopo molti anni.
A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.

TIP & NEWS del 2022-11-05 04:24


Quando si deve creare un sistema di Controllo degli Accessi subito viene da pensare al Tornello. Il Tornello rappresenta il varco fisico più noto, ma esso ha solo il compito di inibire o concedere il passaggio, come fosse una porta. Da solo il Tornello non è in grado di fare null`altro, servono molte altre componenti tra cui il Software di Gestione GateApp, il Terminale Lettore, il dispositivo di identificazione e l`infrastruttura.
Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.
Un sistema di Controllo degli Accessi deve essere progettato correttamente, i Varchi Fisici debbono essere correttamente dimensionati per supportare il corretto flusso di persone. Inoltre è importante studiare i percorsi dei flussi di entrata e di uscita in funzione degli orari. Ogni Varco Fisico ha specifiche caratteristiche, per esempio un ambiente marino od in una piscina deve essere utilizzato un Acciaio Inox AISI 316 che non teme la corrosione salina oppure il cloro. ZSE dispone di Professionisti ed Ingegneri che da 30 Anni progettano soluzioni che durino nel tempo ed offrano garanzia di elevata affidabilità.

TIP & NEWS del 2022-11-03 14:22


Non tutti i Sistemi di Controllo degli Accessi sono uguali ! certamente, un po` come non tutte le automobili oggi presenti sul mercato sono identiche, è necessario verificare affidabilità, garanzie, assistenza e luogo di produzione. Così pure per tutte le componenti dei sistemi di controllo degli accessi come i Tornelli oppure Terminali Lettori RFID vi sono dispositivi prodotti in Italia ed aziende che acquistano prodotti cinesi. Un prodotto non adeguato potrebbe arrugginirsi in breve tempo. All`inizio tutto funziona, ma in caso di problemi ? il prodotto potrebbe non essere riparabile od essere fuori mercato già dopo pochi mesi dall`acquisto. ZSE è una Azienda che produce schede elettroniche, dispositivi Hardware con supporto, assistenza e laboratorio in italia e ripara i propri prodotti anche dopo molti anni.
Voglio un Software Gestionale semplice ! certamente, è stato il nostro primo obiettivo dalle origini, ma un Software Gestionale è importante che possa crescere con le tue esigenze, poichè all`inizio uno pensa alle funzioni base, in seguito si rende conto che gli servono funzionalità avanzate. GateApp è un prodotto modulare potentissimo che può crescere con le tue esigenze. ZSE ha sviluppato il primo Software Gestionale per il Controllo degli Accessi nel 1992 e da allora è stato riscritto in nuovi linguaggi, ottimizzato e migliorato sino a diventare oggi uno strumento davvero completo usato da oltre 3000 aziende, ma mantenendo sempre uno stile semplice, lineare, immediato ed facile utilizzo.
Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.

TIP & NEWS del 2022-11-02 11:03


Non tutti i Sistemi di Controllo degli Accessi sono uguali ! certamente, un po` come non tutte le automobili oggi presenti sul mercato sono identiche, è necessario verificare affidabilità, garanzie, assistenza e luogo di produzione. Così pure per tutte le componenti dei sistemi di controllo degli accessi come i Tornelli oppure Terminali Lettori RFID vi sono dispositivi prodotti in Italia ed aziende che acquistano prodotti cinesi. Un prodotto non adeguato potrebbe arrugginirsi in breve tempo. All`inizio tutto funziona, ma in caso di problemi ? il prodotto potrebbe non essere riparabile od essere fuori mercato già dopo pochi mesi dall`acquisto. ZSE è una Azienda che produce schede elettroniche, dispositivi Hardware con supporto, assistenza e laboratorio in italia e ripara i propri prodotti anche dopo molti anni.
Il Varco Fisico è quel dispositivo hardware di Controllo degli Accessi che inibisce l`ingresso ai soggetti non autorizzati ad accedere. I dispositivi hardware di controllo accessi si dividono in due macro-tipologie, varchi in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente e varchi che non lo sono. Il Tornello a Tripode è un dispositivo in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, praticamente di far passare in modo sicuro una singola persona autorizzata ad accedere, mentre un Portello Automatico non è in grado di `discriminare` il passaggio del singolo utente, poiché quando aperto possono fluire più soggetti senza controllo oltre a quello autorizzato.
Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.

TIP & NEWS del 2022-11-01 07:12


Quando si deve creare un sistema di Controllo degli Accessi subito viene da pensare al Tornello. Il Tornello rappresenta il varco fisico più noto, ma esso ha solo il compito di inibire o concedere il passaggio, come fosse una porta. Da solo il Tornello non è in grado di fare null`altro, servono molte altre componenti tra cui il Software di Gestione GateApp, il Terminale Lettore, il dispositivo di identificazione e l`infrastruttura.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.
Un sistema di Controllo degli Accessi deve essere progettato correttamente, i Varchi Fisici debbono essere correttamente dimensionati per supportare il corretto flusso di persone. Inoltre è importante studiare i percorsi dei flussi di entrata e di uscita in funzione degli orari. Ogni Varco Fisico ha specifiche caratteristiche, per esempio un ambiente marino od in una piscina deve essere utilizzato un Acciaio Inox AISI 316 che non teme la corrosione salina oppure il cloro. ZSE dispone di Professionisti ed Ingegneri che da 30 Anni progettano soluzioni che durino nel tempo ed offrano garanzia di elevata affidabilità.

TIP & NEWS del 2022-10-30 21:42


In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.
A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.
Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.

TIP & NEWS del 2022-10-28 06:21


In un sistema di Controllo degli Accessi è il Tornello a Tripode il dispositivo che nel tempo si usura maggiormente, poiché è il dispositivo meccanico sottoposto ad una usura proporzionale ai transiti che esegue. Questo è il motivo principe per cui è importante scegliere il Tornello corretto, proporzionato al numero di transiti da eseguire, che garantisca nel tempo una usura minima del meccanismo. Gli altri dispositivi, come il Terminale lettore RFID, i Badge oppure il Software hanno un degrado minimo nel tempo. La manutenzione del Tornello è importante per mantenere il meccanismo in perfetta efficienza ed evitare usure precoci dovute a mancanza di lubrificanti o giochi eccessivi del meccanismo che generano rotazioni fuori asse.
Il Tornello a Tripode, posizionato su un percorso identificato come "Via di Fuga dal Piano di Evacuazione" definito dai Vigili del Fuoco per l'edificio in questione, viene visto come ostruzione. Quindi in questo caso è importante valutare di installare un Tornello a Tripode dotato di Bracci a caduta che consentono di librare un passaggio. Un'altra cosa da valutare è che le vie di fuga sono quantificate in "moduli", ed ogni modulo equivale alla dimensione di 60cm e consente l'evacuazione di un determinato numero di persone dall'edificio. Se i vigili del Fuoco hanno valutato che il percorso dove si desidera installare i Tornelli necessita di 2 Moduli, e state installando 2 Tornello, allora utilizzando i Bracci Collassabili rispettate quanto richiesto (2 moduli 60cm + 60cm). Se invece installate un singolo tornello sarà necessario prevedere a fianco un "Portello Uscita di Sicurezza da minimo 60 cm. Nel caso in cui si desidera optare per un Tornello a Bracci Fissi allora dovrà essere previsto un "Portello Uscita di Sicurezza" da 120 cm ( 115cm il Portello + 5cm di aria). L'alternativa al Portello Uscita di Sicurezza di tipo Meccanico può essere il Portello Automatico che consente di essere aperto elettronicamente con un pulsante dalla Reception anche per il passaggio di carrozzine o materiali ingombranti.
Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...

TIP & NEWS del 2022-10-27 03:30


I Tornelli apparentemente sembrano tutti molto simili, ma le caratteristiche che li differenziano sono molte, per esempio la prima: esistono tornelli (di bassa fascia) che hanno attuatori che si attivano impulsivamente per l`esecuzione della rotazione, mentre tornelli (di fascia medio-alta) hanno elettromagneti che si attivano all`accensione del Tornello e permangono attivi disattivandosi solo alla richiesta di transito. Nel primo caso gli elettromagneti sono piccoli e sottodimensionati, mentre nel secondo caso per restare attivi 24 ore su 24 debbono essere robusti e ben strutturati. Questa differenza sostanziale del meccanismo implica che, in caso di emergenza e per mancanza di corrente, nel primo caso il Tornello resterà bloccato, mentre nel secondo caso ruoterà liberamente consentendo di uscire, inoltre se un cliente si appoggia al braccio del Tornello nel primo caso l`elettromagnete è debole e non riuscirà a sbloccare la rotazione, nel secondo caso no.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.
A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.

TIP & NEWS del 2022-10-25 22:37


Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.
Il Tornello a Tripode, posizionato su un percorso identificato come "Via di Fuga dal Piano di Evacuazione" definito dai Vigili del Fuoco per l'edificio in questione, viene visto come ostruzione. Quindi in questo caso è importante valutare di installare un Tornello a Tripode dotato di Bracci a caduta che consentono di librare un passaggio. Un'altra cosa da valutare è che le vie di fuga sono quantificate in "moduli", ed ogni modulo equivale alla dimensione di 60cm e consente l'evacuazione di un determinato numero di persone dall'edificio. Se i vigili del Fuoco hanno valutato che il percorso dove si desidera installare i Tornelli necessita di 2 Moduli, e state installando 2 Tornello, allora utilizzando i Bracci Collassabili rispettate quanto richiesto (2 moduli 60cm + 60cm). Se invece installate un singolo tornello sarà necessario prevedere a fianco un "Portello Uscita di Sicurezza da minimo 60 cm. Nel caso in cui si desidera optare per un Tornello a Bracci Fissi allora dovrà essere previsto un "Portello Uscita di Sicurezza" da 120 cm ( 115cm il Portello + 5cm di aria). L'alternativa al Portello Uscita di Sicurezza di tipo Meccanico può essere il Portello Automatico che consente di essere aperto elettronicamente con un pulsante dalla Reception anche per il passaggio di carrozzine o materiali ingombranti.

TIP & NEWS del 2022-10-24 13:25


Un ' Contratto di Assistenza e Manutenzione ' per un impianto di Controllo degli Accessi garantisce il Cliente di avere un impianto sempre efficiente. Il Contratto offre la garanzia che tecnici qualificati siano obbligati contrattualmente ad intervenire in tempi certi nel momento in cui il sistema presenta delle anomalie di funzionamento. Il Contratto di Manutenzione consente all'Azienda che esegue le operazioni di manutenzione di tenere a magazzino le componenti che possono usurarsi nell'impianto del cliente. Abitualmente il Contratto contempla un numero predefinito di interventi tecnici di manutenzione per mantenere in perfetta efficienza il meccanismo dei dispositivi, Tornelli, portelli, etc.. Immaginate cosa potrebbe accadere se una persona attraversa un Tornello a Tutta Altezza ed il meccanismo si rompe oppure semplicemente si incastra, e quindi la persona resta incastrata all'interno ...
I Software Gestionali di Controllo degli Accessi non sono tutti uguali. GateApp è un software potentissimo che si è evoluto in 30 Anni, durante i quali, grazie alla consulenza fatta a migliaia di clienti è stato migliorato ed affinato. Caratteristica fondamentale sempre mantenuta è la semplicità di utilizzo e l`immediatezza delle funzioni. Il Software è multi-struttura e multi-lingua e non ha limiti nella gestione di Tornelli e Terminale Lettore.
I Tornelli apparentemente sembrano tutti molto simili, ma le caratteristiche che li differenziano sono molte, per esempio la prima: esistono tornelli (di bassa fascia) che hanno attuatori che si attivano impulsivamente per l`esecuzione della rotazione, mentre tornelli (di fascia medio-alta) hanno elettromagneti che si attivano all`accensione del Tornello e permangono attivi disattivandosi solo alla richiesta di transito. Nel primo caso gli elettromagneti sono piccoli e sottodimensionati, mentre nel secondo caso per restare attivi 24 ore su 24 debbono essere robusti e ben strutturati. Questa differenza sostanziale del meccanismo implica che, in caso di emergenza e per mancanza di corrente, nel primo caso il Tornello resterà bloccato, mentre nel secondo caso ruoterà liberamente consentendo di uscire, inoltre se un cliente si appoggia al braccio del Tornello nel primo caso l`elettromagnete è debole e non riuscirà a sbloccare la rotazione, nel secondo caso no.

TIP & NEWS del 2022-10-22 16:39


Sono molte le tipologie di Varco Fisico tra cui scegliere e per avere un sistema di controllo accessi ottimale è necessario conoscere l`obiettivo che si desidera raggiungere. Una Barriera Veicolare è più veloce ad aprirsi di un cancello automatico, ma molto meno sicura; così come un Varco Automatico è più veloce di un Tornello quindi adatto a gestire flussi elevati, ma molto più costoso. Studiare un sistema efficiente di Controllo Accessi significa trovare il corretto equilibrio tra il livello di sicurezza desiderato, gli spazi a disposizione, il budget ed i flussi da gestire.
Realizzare un sistema di Controllo degli Accessi ad identificazione biometrica del soggetto è oggi una strada percorribile. I sistemi biometrici `ideali` dovrebbero identificare in modo `perfettamente univoco` un soggetto da una caratteristica del suo corpo, come l`impronta digitale, l`iride, la fisionomia del volto, la dimensione della mano, etc. Il tutto resta moto `ideale` perché all`atto pratico si scopre che questi sistemi hanno ancora molte problematiche e sono alquanto critici, poco performanti, oppure se affidabili altamente costosi. Per esempio il lettore di impronte digitali messo in una palestra con 1000 iscritti implica che ogni volta che il lettore legge l`impronta di un soggetto deve confrontarla con 2x1000 impronte precedentemente memorizzate sperando di trovare una corrispondenza. Questa elaborazione richiede circa 5 sec per 100 impronte, 15 sec per 1000, 45 sec per 5000 ed il tempo cresce esponenzialmente al crescere del numero di impronte memorizzate. Senza contare che 1000 persone che mettono il dito, magari sudato, sul lettore lo rendono così sporco che difficilmente resta efficiente a lungo. Tutto ciò senza entrare nell'ambito dati `personali biometrici e Privacy`. Un ottimo Terminale Lettore di tipologia RFID o Barcode ad oggi è ancora il dispositivo più semplice ed economico.
La scelta della tecnologia di identificazione, quindi quale Lettore adottare nel sistema di Controllo Accessi che si sta progettando, è una scelta che deve essere ponderata adeguatamente. Usare un Lettore RFID, un Lettore di SmartCard, un Lettore Barcode, un Lettore NFC, un Terminale Biometrico, oppure un Lettore di Carte Magnetiche ? Vi sono pro e contro a ciascuna tecnologia di identificazione, quindi è necessario conoscere il numero di soggetti da identificare, al costo del dispositivo di identificazione, la praticità di utilizzo ed la velocità di identificazione desiderata. La scelta non ottimale nel lungo periodo potrebbe rivelarsi davvero onerosa o poco pratica.

TIP & NEWS del 2022-10-21 12:50


Il Tornello a Tripode, posizionato su un percorso identificato come "Via di Fuga dal Piano di Evacuazione" definito dai Vigili del Fuoco per l'edificio in questione, viene visto come ostruzione. Quindi in questo caso è importante valutare di installare un Tornello a Tripode dotato di Bracci a caduta che consentono di librare un passaggio. Un'altra cosa da valutare è che le vie di fuga sono quantificate in "moduli", ed ogni modulo equivale alla dimensione di 60cm e consente l'evacuazione di un determinato numero di persone dall'edificio. Se i vigili del Fuoco hanno valutato che il percorso dove si desidera installare i Tornelli necessita di 2 Moduli, e state installando 2 Tornello, allora utilizzando i Bracci Collassabili rispettate quanto richiesto (2 moduli 60cm + 60cm). Se invece installate un singolo tornello sarà necessario prevedere a fianco un "Portello Uscita di Sicurezza da minimo 60 cm. Nel caso in cui si desidera optare per un Tornello a Bracci Fissi allora dovrà essere previsto un "Portello Uscita di Sicurezza" da 120 cm ( 115cm il Portello + 5cm di aria). L'alternativa al Portello Uscita di Sicurezza di tipo Meccanico può essere il Portello Automatico che consente di essere aperto elettronicamente con un pulsante dalla Reception anche per il passaggio di carrozzine o materiali ingombranti.
Non tutti i Sistemi di Controllo degli Accessi sono uguali ! certamente, un po` come non tutte le automobili oggi presenti sul mercato sono identiche, è necessario verificare affidabilità, garanzie, assistenza e luogo di produzione. Così pure per tutte le componenti dei sistemi di controllo degli accessi come i Tornelli oppure Terminali Lettori RFID vi sono dispositivi prodotti in Italia ed aziende che acquistano prodotti cinesi. Un prodotto non adeguato potrebbe arrugginirsi in breve tempo. All`inizio tutto funziona, ma in caso di problemi ? il prodotto potrebbe non essere riparabile od essere fuori mercato già dopo pochi mesi dall`acquisto. ZSE è una Azienda che produce schede elettroniche, dispositivi Hardware con supporto, assistenza e laboratorio in italia e ripara i propri prodotti anche dopo molti anni.
A volte si usa impropriamente la parola Tornello per qualsiasi Varco Fisico di controllo degli accessi, ma la differenza tra un Tornello a Tripode ed un Varco Automatico è sostanziale. Un Varco Automatico è fatto per far fluire un numero elevato di persone con un controllo ottico del transito, se un soggetto è autorizzato ed impegna la corsia del varco il varco lo rileva e si apre, mentre nel caso del Tornello è necessario spingere fisicamente il braccio per capire se ruota oppure è bloccato.

TIP & NEWS del 2022-10-20 08:51


I Tornelli apparentemente sembrano tutti molto simili, ma le caratteristiche che li differenziano sono molte, per esempio la prima: esistono tornelli (di bassa fascia) che hanno attuatori che si attivano impulsivamente per l`esecuzione della rotazione, mentre tornelli (di fascia medio-alta) hanno elettromagneti che si attivano all`accensione del Tornello e permangono attivi disattivandosi solo alla richiesta di transito. Nel primo caso gli elettromagneti sono piccoli e sottodimensionati, mentre nel secondo caso per restare attivi 24 ore su 24 debbono essere robusti e ben strutturati. Questa differenza sostanziale del meccanismo implica che, in caso di emergenza e per mancanza di corrente, nel primo caso il Tornello resterà bloccato, mentre nel secondo caso ruoterà liberamente consentendo di uscire, inoltre se un cliente si appoggia al braccio del Tornello nel primo caso l`elettromagnete è debole e non riuscirà a sbloccare la rotazione, nel secondo caso no.

 

 

CONTATTACI SUBITO!

SHARE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi